Vai al contenuto

Scontro su Sea Watch, il presidente tedesco: «L’Italia non può punire chi salva vite». Salvini: «Si occupi della Germania»

FONTE OPEN , IL GIORNALE ON LINE FONDATO DA MENTANA 

 

 

Germania e Francia bacchettano il governo italiano sul modo in cui è stata gestita la vicenda della Ong

Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier ha criticato l’arresto della comandante della Sea Watch Carola Rackete: «Può darsi che ci sia una legislazione italiana su quando una nave può entrare in porto e quando no, e può anche essere che ci siano reati amministrativi o reati penali».

«Tuttavia – ha chiarito Steinmeier alla Zdf – l’Italia non è uno Stato qualsiasi, è al centro dell’Ue, è uno Stato fondatore dell’Ue. Ed è per questo che ci aspettiamo che affronti un caso del genere in modo diverso. Coloro che salvano vite umane non possono essere criminali».

L'ARTICOLO SEGUE SU OPEN.ONLINE